La poesia della Domenica

Buongiorno amici lettori, la vita è così strana e piena di sorprese, sia in positivo che in negativo e trascorriamo il nostro poco tempo, rincorrendo effimere emozioni, effimeri desideri, vivendo nell’attesa di chissà che cosa e agendo talvolta in maniera poco delicata nei confronti di ogni altro essere vivente.

Ho imparato tante cose nel corso della mia ancora breve vita, e non riesco purtroppo a scriverle…

…mi vien da pensare che per essere felici, bisogna avere molto ma molto coraggio, e spesso la paura di perdere chi amiamo, soprattutto se ci sono stati gravi lutti alle spalle, rischia di rovinare la vita per sempre, e non solo la nostra, ma anche di coloro che ci stanno intorno…

Felicità

Fin quando dai la caccia alla felicità,
non sei maturo per essere felice,
anche se quello che più ami è già tuo.

Fin quando ti lamenti del perduto
ed hai solo mete e nessuna quiete,
non conosci ancora cos’è pace.

Solo quando rinunci ad ogni desiderio
e non conosci né meta né brama
e non chiami per nome la felicità,

Allora le onde dell’accadere non ti raggiungono più
e il tuo cuore e la tua anima hanno pace.

(Hermann Hesse)

Io penso che essere felici richiede davvero tantissimo coraggio, soprattutto se la vita ci ha fatto un torto terribile ed inaspettato. Ma è per le persone che abbiamo amato e perduto che dobbiamo vivere e far vivere senza interferire in negativo nella vita altrui… perché quando si è felici non si perde sempre, invece ad impedire la felicità si perde in ogni caso.

Vorrei diventare vento e ragione, vorrei che l’Amore illuminasse ogni cuore… vorrei, vorrei…

Per aspera ad astra

La poesia della Domenica

Amici lettori, eccomi, son tornata! E spero di contagiarvi ancora con la mia carica! Oggi è una splendida giornata di sole e dopo giorni e giorni di pioggia ci voleva proprio! E poi è un giorno speciale speciale perché…
 

…vi lascio con la curiosità! Ma un giorno ve lo dirò! 😛

Per il momento godetevi la poesia del giorno, godetevi questo sole! Dove siete? Siciliani o no, la Sicilia, il suo clima e le sue delizie culinarie vi attendono, come prima casa e come rifugio e come nido a cui fare ritorno… <3

 BUONA DOMENICA

Ode al giorno felice

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.

(Pablo Neruda)