Passaggi di Vita, Giuseppe Eroe

Amici lettori bentornati, oggi poesia 😀

Il libro che vi presento è di un giovane avolese, Giuseppe Eroe, armato di carta e penna per scrivere alla vita, con la vita.

GIUSEPPE EROE nasce ad Avola (Sr) il 19 aprile 1996 e si è diplomato presso l’istituto Superiore per i servizi agricoli e lo sviluppo rurale “Ettore Majorana” di Avola.
Ha partecipato a vari concorsi letterari tra i quali: “LiberAli” organizzato da “La Società dell’Allegria” e dalla cooperativa “Tutto a metà”, il concorso di poesie dialettali del Carnevale avolese 2015, il concorso letterario “L’importanza della Memoria” organizzato dall’Associazione “Archeoclub Avola” aggiudicandosi
il secondo posto, il concorso artistico-letterario “Sotto
lo Stesso Cielo” organizzato dalla Consulta giovanile e dal Comune di Avola. “Insieme a te” e “Questo sogno l’ho già visto, lo sto vivendo” sono le due raccolte poetiche già pubblicate a seguito dell’espletamento del Concorso letterario internazionale “Libri di-versi in diversi libri” della Libreria Editrice Urso, edizioni 2015 e 2016.

Leggendo la raccolta poetica dell’autore mi trovo in accordo sul fatto che la scrittura libera, è luce che ci riporta a rinascere.  Mi piace la voglia di vivere che pervade la raccolta, mi hanno colpito le poesie: ALL’ARREMBAGGIO! e L’ISTINTO; quella continua ricerca di se stessi, al di fuori di se, di trovare la forza di guardarsi per ciò che si è ed accettarsi.

Sentirsi persi in un mondo proprio, lontano da
tutto e tutti, ma sentirsi anche parte del mondo.

E vi lascio con la poesia che mi ha colpito di più:

L’ISTINTO

Aggredisci il mondo
mordi la vita
VIVI!

Vai d’istinto
acchiappa a mani aperte
l’inaspettato
utilizza il corpo se è necessario,
sii un po’ folle
evadi dal tuo essere
sorridi mentre lo fai

(Giuseppe Eroe)

E tu, lettore, sei pronto a mordere la vita? Ad acchiappare il mondo con le mani aperte? Sei pronto a tutto questo?

Allora grida, grida insieme a me, fammi sentire che ci sei. Come me. Che non siamo soli.